La campagna di validazione obbligatoria Start Romagna è firmata PubliOne

Pubblicato:
giovedì 15 marzo 2018

Start Romagna ha scelto PubliOne per la diffusione di un messaggio molto importante: da quest’anno è infatti obbligatorio per legge validare il proprio titolo di viaggio ogni volta che si sale su un autobus o si cambia mezzo, sia che si tratti di un biglietto cartaceo, sia che si tratti di un abbonamento. Un percorso informativo che vede protagonista la città di Forlì come prima tappa del cambiamento che coinvolge il trasporto pubblico locale in Romagna.

L’agenzia ha quindi creato una campagna stampa che vede protagoniste due mascotte, in rappresentanza dei due principali titoli di viaggio: il biglietto dotato di microchip è Bip, come il segnale emesso dal validatore durante la convalida, mentre il biglietto magnetico si chiama Tac, come il suono dell’obliterazione. Questi due simpatici protagonisti accompagnano il cittadino alla scoperta delle nuove regole da rispettare, sia nella campagna pianificata da sabato 17 marzo su Il Resto del Carlino e Il Corriere Romagna, sia in pillole video che Start condividerà sui propri profili social.

L’agenzia ha inoltre studiato un leaflet di approfondimento in cui Bip e Tac offrono ulteriori dettagli sulla legge e sui comportamenti a cui è necessario abituarsi.

Un progetto declinato a 360° su tutti gli strumenti di comunicazione necessari a veicolare il messaggio al più ampio numero di persone, compresi i formati web presenti sul sito di Start Romagna, la personalizzazione dei totem informativi presenti in città e di alcuni autobus.

Resta aggiornato

Ogni mese riceverai le notizie più fresche dal mondo della comunicazione.