Il 90% di credito d’imposta sulla pubblicità esteso anche al 2018

Pubblicato:
lunedì 22 gennaio 2018

Sono stati estesi anche al nuovo anno gli incentivi fiscali relativi agli investimenti pubblicitari incrementali su quotidiani, periodici e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali.

Dopo l’emendamento approvato, sono da segnalare due importanti novità rispetto al primo decreto legge:

  • Secondo il decreto iniziale, erano interessati quegli investimenti dal 24 giugno alla fine del 2017 in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica, il cui valore supera almeno dell’1% quelli di analoga natura effettuati nell’anno precedente. Ora i benefici toccano anche chi investirà nel 2018 sulla stampa cartacea e sulle testate online alle quali vanno aggiunte le emittenti tv e radio locali.
  • Oltre a imprese e lavoratori autonomi di tutti i settori e di tutto il territorio nazionale, potranno beneficiare di questi incentivi anche gli enti non commerciali (ad esempio le associazioni).

Da ricordare l’ammontare dell’importo del credito d’imposta pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati per le grandi imprese, che sale al 90% per le microimprese, piccole e medie imprese e startup innovative, naturalmente nel rispetto del limite di spesa stabilito annualmente.

PubliOne si occuperà di tutto il processo, dal supporto per la richiesta agli organi competenti degli incentivi fiscali, al corretto messaggio di comunicazione in funzione degli obiettivi da raggiungere, fino alla strategia di pianificazione media.

Attendiamo di sapere quali sono i tuoi obiettivi!

Resta aggiornato

Ogni mese riceverai le notizie più fresche dal mondo della comunicazione.