Nuovo marchio per il centenario delle Distillerie Fratelli Caffo

Pubblicato:
venerdì 6 marzo 2015

La storia di Caffo, la grande azienda calabrese produttrice tra gli altri del Vecchio Amaro del Capo, é quella di una famiglia che già nel suo motto, “Semper ad Maiora”, richiama un passato importante e la volontà di affrontare con coraggio e determinazione un futuro ambizioso, per consolidare la sua immagine e il suo posizionamento.

Gli elementi che definiscono l’identità del rinnovato marchio Caffo, studiato da PubliOne (l’agenzia di comunicazione integrata con sede a Milano, Napoli e Forlì) in occasione del primo centenario dell’azienda sono: forma, colori istituzionali, modalità di utilizzo.

Queste tre caratteristiche hanno lo scopo fondamentale di esaltare l’immagine e la personalità delle aziende e dei marchi che, creati e sviluppati dal Gruppo Caffo nel primo secolo dalla sua fondazione, comunicando, contribuiranno a rendere diretta e univoca la percezione nei confronti del marchio da parte dei consumatori, dei distributori e più in generale degli stakeholder.

LOGO USARE

Per quanto riguarda la forma, il marchio si ispira alle simbologie tipiche degli stemmi araldici con i quali in passato le famiglie nobili si presentavano al di fuori dei loro domini e, al tempo stesso, imponevano la propria sovranità sulle popolazioni dei loro territori, per riaffermare valori e “potere” del loro casato.

La scelta del cimiero, dello scudo e del cartiglio con il motto “Semper ad Maiora”, preservati dal precedente marchio, intende conferire a Caffo e alla sua storia, un irripetibile e originale alone di prestigio e di secolarità, comunicando, inoltre, lo scrupoloso rispetto di una tradizione che, nella baseline, richiama il fil rouge che ha unito le quattro generazione che si sono sinora avvicendate nella guida dell’azienda: la passione.

Oltre ad aver fissato le misure minime di riproduzione per la leggibilità, le proporzioni e i codici cromatici di riferimento, PubliOne ha declinato il marchio Caffo del centenario, in un manuale d’impiego dello stesso, che detta le regole per la sua riproduzione, tracciando anche il profilo della fustella per utilizzare il marchio come “sigillo” adesivo: moderna variante dell’antico sigillo in ceralacca.

Questo progetto legato al centenario rappresenta inoltre per Caffo un ulteriore investimento nel domani in quanto, con i dovuti adattamenti, il nuovo marchio caratterizzerà anche i materiali e le comunicazioni future della holding “Caffo 1915 S.r.l.” e delle aziende del gruppo, dalle etichette ai listini, dagli annunci stampa agli spot TV, dalla modulistica aziendale alla letteratura commerciale e così via.

CAFFO100+PUBLIONE_NEWS_p1

Resta aggiornato

Ogni mese riceverai le notizie più fresche dal mondo della comunicazione.